1. #1
    L'avatar di giasone-il-magnifico New Entry Gp

    Registrato dal
    Apr 2009
    Messaggi
    37

    Predefinito come diventare un rimorchiatore infallibile, usando il metodo giasone-casanova

    salve oggi parleremo di come diventare un playboy praticamente infallibile, usando il metodo casanova, ovvero quello che ho restaylinghizzato e rinominato il metodo giasone prima di tutto, cos'è il metodo casanova? dovete sapere che giacomo casanova (il più grande donnaiuolo della storia insieme a zio tommaso ) si faceva desiderare dalla donna che andava a farsi, in poche parole, lui risciva a farsi desiderare di essere scopato dalle donne che lui voleva scoparsi, non è geniale? vi chiederete, ma casanova era gnocco, perciò riusciva in tale impresa? assolutamente no. guardate quanto era bello..

    vi pare che uno così, riuscirebbe a farsi tante gnocche senza avere un minimo di carattere o senza pagarle? certo che no, infatti io vi insegnerò ad applicare il metodo giasone e riuscire a diventare un rimorchiatore quasi infallibile, senza il bisogno di essere sorchi o di spendere un fottuto centesimo la prima cosa che c'è da sapere è che le donne sono tutte puttane ed amano essere trattate da tali rispondendo ad una delle più ovvie domande che d'apprima vengono in mente, le donne sono tutte uguali? ovvio che no o meglio, sono tutte appartenenti alla stessa specie ma con alcune piccole differenze da esemplare a esemplare, infatti si dividono in tre principali categorie: le troie, le puttane e le vacche.
    le troie: questa categoria occupa circa il 5% della totalità delle donne. sono tipicamente fighe, tope e sorche (le tipiche ragazze a cui la leccheresti 24 ore consecutive) se la tirano in modo particolare, viziate, hanno stereotipi del cazzo e non esiterebbero a tradire il loro fidanzato per uno che conoscono da appena 5 minuti, solo perchè ha un addominale appena scolpito.
    le puttane: sono la netta maggioranza e con il 75% della popolazione femminile mondiale, si aggiudicano la fetta più importante. tipiche ragazze della porta accanto c'è poco da dire sul loro atteggiamento, chiaro e deducibile già dalla loro denominazione "puttana= colei che non fa un cazzo se non ha nulla da guadagnarci".
    le vacche: quest'ultima categoria si divide a sua volta in due sottocategorie ovvero: "le vacche sante" e "le vacche sfigate" ed in totale occupano il 20% della totalità delle donne.
    le vacche sante: sono di solito ciccione brutte, informi e deformi, allupate di brutto e abituali frequentatici dell'azione cattolica, che nascondono il loro essere "verginelle" dietro il velo di santità, mentre la realtà è ben diversa, ovvero, sono talmente rivoltanti che molto difficilmente riescono a trovare un giovine tanto coraggioso, malato e sopratutto con uno stomaco d'acciaio.
    le vacche sfigate: santarelline allupate che non ti daranno neanche la mano per dirti "piacere, tizia e caia" spesso secchione e insoddisfatte della loro vita e spesso frustrate per il loro essere profondamente cozze. possono essere represse e isteriche o dormienti, un esempio? kiaretta (la mia tesora ), ed entrambe si lasciano facilmente andare appena una situazione orgiastica si presenta ad esse.
    la prima cosa da fare è individuare a quale categoria appartenga la nostra preda e che tipo di carattere possa avere, riuscendo a dedurre quale possa essere il suo modo di pensare su determinati aspetti, dal più insignificante e frivolo el più importante e profondo, e il chè non dovrebbe riuscire difficile. abbiamo già detto che le donne non sono tutte uguali, sono molto simili ma non uguali, quindi non ci comportiamo mai allo stesso modo con tutte. prima cosa da fare è offendere o trattare male la donna in questione, lo sò, secondo voi può sembrare un mezzo suicidio ma è appunto perchè voi la pensate in questo modo che siete dei morti di figa perennemente allupati, quindi fa quello che ti dico e non rompere la minchia. quante volte per rimorchiare una donna, l'avete trattata come un regina, siete stati i loro zerbini e loro come prima cosa si sono messe con lo stronzo di turno? lo so, tante volte.. a chi non è capitato? vi sarete chiesti il perchè, tormentandovi poichè non siete riusciti ad arrivare ad una risposta che non comportasse l'uso di parole offensive nei confronti della vostra amata ma la soluzione è molto semplice. prova almeno per una volta a metterti nei suoi panni, non intendevo in quel senso, togliti quella gonna, scemo. "la donna è illogica e tutto ciò che appartiene alla logica è assolutamente lontano dalla donna" (cit. giasone ) se voi aveste una miriade di ragazze sbavone nei vostri confronti, cosa fareste? ve le scopereste? probabile ma con il tempo probabile anche che vi stanchereste, stanchi della solita routin e delle solite ed insignificanti scopate senza un minimo di coinvolgimento emotivo. "fa parte della "natura umana" non accontentarsi. si è costantemente alla ricerca del meglio, del diverso, dell'alternativo..." pensateci bene, se tra le tante ragazze ce ne fosse una a cui state sul cazzo? se tra tante ragazze che vi adulano, ce ne fosse una che se ne sbatte fortemente i maroni, della vostra (per lei) insignificante presenza? non sareste attratti da lei? non sareste incuriositi? nemmeno un pò? fanculo, non ti credo. è appunto per questo motivo che vi snobbano, perchè di sfigati lecchini morti di figa come voi, ce ne sono un'infinità . quindi come procedere? una volta provocata con un insulto, un maltrattamento o con una più appropriata "parol ca chiavetell" ovvero una battutina che può avere più sensi di cui, ed il più logico, a sfondo offensivo. procedete come meglio detta il (mio) buonsenso, il vostro non vale un cazzo. per applicare queste semplici ma efficacissime regole e ricavarne dei risultati positivi, bisogna essere delle persone fottutamente intelligenti, quindi è molto probabile che non concluderai un cazzo. grazie a questo metodo posso vantarmi frasi di adorazione da ragazze tope che appena conosciutomi, oltre a volermi vedere morto, mi hanno inserito in lista nera per lo meno una ventina di volte. poi mi hanno snobbato una volta venute a sapere che ero (e che sono) un disadattato, quindi, prima regola del perfetto rimorchiatore, mai dire, far notare, far intuire o far sapere di essere un disadattato. mai, dico MAI far notare il proprio obiettivo (la figa) se una donna capisce che il tuo obiettivo è quello di fare le "zozzerie", stai certo che non te la darà mai e poi mai. bisogna fargli capire che la figa è il nostro ultimo obiettivo, senza dirglielo in faccia, ovvio. se glielo dici palesemente sei proprio un cazzone. mai parlare di sesso o di qualcosa che si avvicini anche solo lontanamente. mai essere se stessi a meno che si è un figo dalla nascita ma se stai leggendo questo manuale, mettiti il cuore in pace: sei uno sfigato. come appena detto, essere se stessi è da sfigati quindi al massimo potrebbe farti rimorchiare una sfigata, quindi cozza. io non lo farei al posto tuo. se non sei una persona interessante, fingi di esserlo, le donne sono stupide, credono a tutte quelle storielle del cazzo che uno gli incurca in quella bella ma stupida testolina . fai molte battute, nel bene e nel male e sopratutto nel male ma cerca di non sembrare un coglione. mai fargli capire la nostra "simpatia" o il nostro "odio" nei suoi confronti. tienila sempre in bilico, non dovrà mai riuscire a capire se ti sta a genio o se ti sta sul cazzo. quando la prendi in giro fallo con parole pesanti o con qualcosa che sai può offenderla ma senza ferirla troppo profondamente e sempre con una battuta, cazzo. se non sai da dove iniziare, critica i suoi gusti musicali (sopratutto se sono anche i tuoi, ma ovviamente lei non dovrà saperlo), i suoi hobbies (stessa cosa) o qualcosa che comunque le riguarda, anche gli amici (idem). mai iniziare una conversazione con un complimento. MAI fare un complimento esplicito, a meno che sia il momento giusto, ovvero, dopo una marea di offese pesanti. "la cioccolata sembrerà più dolce, dopo aver mangiato salato" (cit. giasone ). non fare mai quello che ti dice. se lei dice caldo, tu dici freddo, se lei dice freddo, tu dici caldo, ovviamente il tutto non deve durare troppo a lungo se no potresti passare per un deficiente. mai farla vincere troppo facilmente. combatti con lei per qualsiasi cosa, cerca di umiliarla (MAI davanti agli altri) ma alla fine falla vincere con un sorriso. sorprendila . mai credere di aver fatto abbastanza finchè non te la sei scopata. non dire niente, dico NIENTE, riguardante la propria persona, che scuola fai, quali sono i tuoi hobbies, dove abiti, cosa ti piace ecc. questa ragazza non deve sapere NIENTE. "il mistero che avvolge una persona può spesso essere più interessante della persona stessa" (cit. giasone ). non essere troppo presente. i maroni hanno una capacità limitata e dopo un pò si riempiono. sii presente quando non ti vuole (mettila in croce ), sii del tutto assente quando ti desidera (a meno che voglia scoparti, ovvio). cerca di essere sfuggente. mai credere a quello che dice una donna. quello che dicono è dettato dal buonsenso e non da quello che pensano, quindi non conta. l'unica cosa reale che dicono le donne è quella di voler un uomo "sicuro di sè" ma bisogna ben interpretare queste parole. per uomo "sicuro di sè" non intendono colui che punta i risparmi di una vita alla roulette o che va in giro vestito da babbo natale sadomaso (che c'entra questo? :?), ma uno che non gli tremi la voce quando una bella gnocca gli chiede "che ore sono?" uno così "sicuro di sè" dà proprio l'impressione di essere "mister 30 secondi" ammesso che riesca ad alzarlo, ammesso che sappia che il pene non si usa solo per pisciare e sopratutto, ammesso che ci arrivi a 30 secondi. le donne vogliono un UOMO non una sottospecie di scrotoscimmia lobotomizzata. "la fortuna aiuta gli audaci" non aver paura di trattare la donna come un oggetto, a lei piace . ogni tanto dì qualcosa di particolarmente intelligente, tipo le mie citazioni, ma niente di scontato. meglio se farina del tuo sacco ma se stai ricorrendo a questo manuale, dubito che tu possa riuscirci. mai comportarsi allo stesso modo, trattala male poi trattala bene poi trattala male poi trattala bene poi raggiungi il tuo obiettivo poi la molli e la lasci soffrire, perchè? perchè se lei sapesse che sfigato sei nella realtà, non esiterebbe un attimo a fare lo stesso con te. fidati (: arrivata ad un certo punto, ci sarà il "picco" il "culmine", proverà un disperato bisogno di te ed è allora che devi subito affondare il colpo (in tutti i sensi) se perdi questo treno sarà poi impossibile riportarla alla precedente attrazione, piochè penserà di te che sei solo un emerito coglione, quale sei realmente nella squallida realtà. gioca finchè devi ma dacci dentro quando la cosa si fà seria, non tirarla troppo alla lunga, il gioco è bello quando dura poco.

    ultima regola del perfetto rimorchiatore. mai imitare nessuno. sopratutto me (:
    qualcuno di voi dirà, con voce da ritardato: "ma quest'atteggiamento potrebbe funzionare solo con una stronza" perchè, cosa credete che significhi la parola donna? ah e ricordatevi che le donne sono inferiori. se no perchè se lo prendono nel culo? ora vado a compiacermi per la quantità di maschilismo con la quale sono riuscito a rimpilzare questo topic. hola a todos
    Ultima modifica di giasone-il-magnifico; 07-04-09 a 13:56

  2. #2
    Andr0medA
    Guest

    Predefinito

    Come no

    Chiudo per lapalissiani motivi.

Discussioni simili

  1. che rimorchiatore sei?
    Da NumberOne nel forum Al maschile
    07-08-11
    31Risposte
  2. Antonio Casanova
    Da kiocciolina nel forum I più fighi del mondo
    03-02-08
    16Risposte
  3. METODO INFALLIBILE PER ALLUNGARE IL PROPRIO PENE
    Da EFI nel forum Lo Zoo di GP
    16-10-07
    13Risposte
  4. mi sta usando???
    Da angel-devil nel forum La Bacheca del Sesso
    03-09-07
    21Risposte
  5. Mi sta usando?
    Da MikeDirnt nel forum L'amicizia
    07-01-07
    2Risposte

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •